EcoFuturo

Case e costruzioni in bottiglie di plastica riciclate

Dal 2011 nel villaggio di Sabon Yelwa a Kaduna, Nigeria settentrionale, esiste una casa con i muri di bottiglie di plastica riciclate e riempite di sabbia. Le bottiglie sono state poi impilate e legate tra loro con corde vegetali, fango e cemento, gli stessi materiali usati poi per gli intonaci interni ed esterni.
L'edificio, 58 metri quadri, è dotato di due camere da letto, cucina, patio, bagno e toilette, e risulta essere addirittura più solido di un edificio in calcestruzzo. E' a prova di incendio, antisismico e anche antiproiettile (in alcune zone del mondo aiuta!). La sabbia funge poi da isolante termico, all'interno della casa c'è una temperatura costante di 18 gradi centigradi. Sono servite 14mila bottiglie di plastica, 14mila rifiuti in meno!
Il progetto è stato realizzato dall'organizzazione non governativa Dare (Associazione per lo sviluppo delle energie rinnovabili) in collaborazione con esperti londinesi dell’organizzazione Africa Community Trust.

Le bottiglie di plastica riempite di terra o sabbia sono uno straordinario materiale da costruzione, sostituiscono senza problemi i mattoni, e negli anni molte associazioni nel mondo hanno sfruttato questa ecotecnologia. Internet e in particolare YouTube sono una fonte quasi sterminata di informazioni e spunti per nuove idee.

Visite: 2415